Multiservizi, bilancio ok
con i park a pagamento?

Leggere i bilanci non è facile, specie quando sono redatti in forma sintetica. Siamo certi che chi ricopre e rappresenta il delicato ruolo di controllo (Presidente della Commissione consiliare al Bilancio) abbia un’ampia visione dei problemi nonché maggiori elementi e notizie che vadano oltre le restrizioni della sintesi, tali da poter valutare la correttezza amministrativa.

Visto però l’interesse di molti cittadini alle notizie pubblicate dal Comitato Vallesanta, pubblichiamo  alcuni dati relativi alla Levante Multiservizi srl (fonte: Bilancio 2016, clicca qui), la società che ha in gestione dal Comune il litorale, il Casinò, l’area nautica di Vallesanta e tutti i parcheggi.

Le cifre dicono che a fronte di ricavi per 2.325.861 euro, nell’esercizio 2016 la Multiservizi ha conseguito un risultato di 237.693 euro (prima delle imposte) e un utile netto di 152.604 euro (al netto delle imposte). La quota di competenza degli utili netti ai soci privati è del 40%, quindi pari a 61.041,60 euro, per cui l’utile netto per il Comune di Levanto è di 91.562,40 euro.

Ricordiamo che oltre ai dipendenti fissi e a decine di dipendenti stagionali, Levante Multiservizi ha in carico un presidente, un amministratore delegato, un consigliere di amministrazione, un direttore generale, diversi consulenti e professionisti all’uopo incaricati.

Per chi non avesse tempo o voglia di spulciare le varie voci dei ricavi pubblicate nel bilancio 2016, le riportiamo qui di seguito.

CANONI GESTIONE CASINO’ BAR: 25.000 euro;

BOLLINI SOSTA: 29.508 euro;

RICAVI STABILIMENTO BALNEARE CASINO’: 688.895 euro;

RICAVI MINETTI: 191.198 euro;

RICAVI PARCHEGGIO GIORNALIERO: 330.927 euro;

RICAVI PARCHEGGIO CAMPER: 41.115 euro;

RICAVI PARCHEGGIO CORSO ROMA: 13.506 euro;

RICAVI PARCHEGGIO STAZIONE: 222.766 euro;

RICAVI PARCHEGGIO CANTARANA: 25.028 euro;

RICAVI PARCHEGGIO VIA GALLI: 9.199 euro;

RICAVI PARCHEGGIO ABBONAMENTI: 139 euro;

PARCHEGGI VIA XXV APRILE: 52.304 euro;

RICAVI VALLESANTA RESIDENTI: 79.260 euro;

RICAVI VALLESANTA CONVENZIONI: 19.088 euro;

RICAVI POSTI BARCA LA PIETRA: 24.246 euro;

RICAVI CANOE: 6.590 euro;

RICAVI VALLESANTA SOSTA MARE: 48.832 euro;

RICAVI VALLESANTA MOVIMENTAZIONI: 290.791 euro;

RICAVI VALLESANTA SOSTA IMBARCAZIONI: 188.813 euro;

RICAVI SERVIZI VARI: 7.390 euro;

ALTRI RICAVI E PROVENTI: 31.266 euro.

Il totale fa appunto 2.325.861 euro.

A questo punto sorgono però spontanee alcune considerazioni.

  1. Il ricavo annuale dei “parcheggi a pagamento” ammonta, nel 2016, a oltre 690.000 euro (694.845 euro, per l’esattezza): il servizio consiste nello svuotare periodicamente le macchinette automatiche per il pagamento della sosta, oltre al controllo periodico della regolarità oraria dei tagliandi esposti sugli automezzi. Personale addetto: massimo 2-3 persone nei mesi estivi, 1-2 persone nei mesi invernali.
  2. Il servizio potrebbe essere svolto direttamente dal Comune di Levanto se, tra le decine di dipendenti, ne individuasse un paio che, con l’ausilio di un vigile urbano, gestissero detto servizio: invece il Comune di Levanto, da anni, ha conferito la gestione del servizio alla Levante Multiservizi srl riconoscendole un compenso pari al 43% dell’intero ricavo, cioè poco meno di 300.000 euro (298.783,35 euro per l’esattezza).
  3. Considerato che i bilanci della Levante Multiservizi presentano utili poco significativi rispetto alle attività svolte (ricordiamolo ancora una volta: ha in gestione il litorale, il Casinò, l’area nautica di Vallesanta e tutti i parcheggi), è evidente che se il Comune di Levanto (come altri Comuni già fanno) gestisse in proprio i parcheggi a pagamento (visto che i dipendenti non mancano e la manutenzione delle strade e dei parcheggi è a carico esclusivo del Comune), la Levante Multiservizi avrebbe il bilancio in perdita per centinaia di migliaia di euro. Dunque, la società si regge grazie ai ricavi dei parcheggi a pagamento? Se così fosse, dove sarebbe il vantaggio per i cittadini di Levanto?